Vita Sito Immobiliare

Acquistare o semplicemente ristrutturare un’abitazione non è cosa da poco. Spesso significa accollarsi mutui per tutta la vita o finanziamenti che per molto tempo costringono a tirare la cinghia. Per il 2016 sono previsti però bonus e detrazioni fiscali che possono alleviare il peso delle scelte in tema di casa. A illustrare il quadro degli incentivi è lo Studio Cataldi che analizza i vantaggi per chi si accinge a fare il grande passo.

Si parte con gli interventi di riqualificazione energetica per i quali è prevista una detrazione fiscale del 65%. Per quanto riguarda invece, più in generale, le ristrutturazioni, è stato predisposto un bonus fiscale del 50%, fino a massimo complessivi 96mila euro per unità immobiliare. Il bonus riguarda anche l’acquisto di mobili ed elettrodomestici.

Per il 2016 c’è poi la possibilità di cedere ai fornitori che hanno eseguito i lavori la detrazione fiscale spettante per gli interventi di riqualificazione energetica delle parti comuni degli edifici condominiali.

Un’importante novità riguarda i giovani: alle coppie sposate o conviventi da almeno tre anni, in cui almeno un componente non abbia superato i 35 anni di età, è riconosciuto un super bonus mobili per arredare casa. In particolare, la detrazione per l’acquisto dell’arredamento è del 50% da ripartire in dieci quote annuali, per un massimo di 16mila euro.

Un ulteriore bonus è rappresentato dalla possibilità, per le persone fisiche, di detrarre il 50% dell’Iva pagata per l’acquisto da un’impresa costruttrice di un’unità immobiliare a destinazione residenziale di classe energetica A o B.

E’ prevista infine una detrazione che riguarda l’acquisto o la costruzione di un’abitazione tramite leasing.

Fonte: Adnkronos.com

In Agenzia possiamo ulteriormente approfondire l’argomento.

Buon fine settimana.

Lascia un commento



Menu